Descrizione

L’annata 2012 è la prova inconfutabile del nostro amore per il Chianti di Francesco Bertozzi, lo spartito sul quale sono incise le note della terra sassosa e calcarea di Radda. Vestito di un colore rubino trasparente e luminoso, evoca con incredibile intensità una ricca composizione di viola mammola, arancia rossa e visciola; poi anche rosmarino, pomodoro secco, carne affumicata, tabacco e polvere di caffè. La bocca è esuberante nella freschezza d’ingresso, con tannini pregiati e succosi perfettamente integrati nella complessa struttura ravvivata dal potente slancio sapido e dalla chiusura agrumata molto persistente. Lo abbiamo abbinato con hamburger di chianina, filetto di maiale alle prugne, risotto agli asparagi, pecorino Senese.