//I 4 migliori vini bianchi italiani secondo Vinocity

I 4 migliori vini bianchi italiani secondo Vinocity

Ecco la nostra personale selezione, i quattro migliori vini bianchi in circolazione scovati tra le migliori cantine del centro Italia: Frascati Superiore “Primo”, Verdicchio dei Castelli di Jesi, “Elso” e Pecorino Terre Aquilane

L’Italia è piena di meravigliosi vitigni e cantine nascoste che possono regalare tante sorprese: la nostra selezione dei quattro migliori vini bianchi nasce da un nostro tour per il Bel Paese, soprattutto nel centro Italia, alla ricerca di piccoli gioielli da bere.

Sapevate che il vino bianco ha più di 2500 anni? Nasce dalla fermentazione alcolica del mosto di uva a bacca bianca oppure a bacca nera ma dalla polpa incolore. Le migliaia varietà che abbiamo in Italia sono dovute a tre principali fattori: la diversità dei vitigni, le modalità di vinificazione e la quantità di zucchero residuo presente nel vino.

Dolci o secchi, fermi o bollicine ogni vino regala una storia fatta di tradizione, di mani sapienti e di lavoro a stretto contatto con la natura.

Migliori vini bianchi italiani: la nostra selezione 

Le nostre quattro scelte nascono e vivono nel centro Italia: dall’Umbria al Lazio, passando per l’Abruzzo e le Marche. Scoprite la personale selezione di Vinocity e… un brindisi!

Frascati Superiore “PRIMO” 2015 BIO
Cantina:
Merumalia
Provenienza:
Lazio (Frascati)

Un vino fuoriclasse dal colore oro bianco vivissimo. All’olfatto alterna sentori floreali di camomilla e biancospino al fruttato di pesca bianca, albicocca, susina gialla ed erbe aromatiche. Già dal primo sorso si sente l’inconfondibile freschezza. Il finale è molto lungo nel quale incide un’elegante vena sapida.

Food match: capesante gratinate, paccheri con carbonara di carciofi, spigola al forno, pasta alla gricia.

– Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 2015
Provenienza:
Marche (Staffolo – Ancona)

Il cuore della produzione di questo Verdicchio è la vigna Salmagina, così chiamata per la presenza di un’antica sorgente d’acqua dalle proprietà minerali. Il colore è solitamente giallo paglierino dai riflessi verdolini e l’olfatto è ricco di ricordi fruttati e floreali di lime, cedro di Amalfi, ginestra e sambuco con un finale di mandorla verde. Il sorso è pieno nella freschezza acida e nella sapidità, con un lungo finale dai ricordi esotici.

Food match: risotto in bianco con seppie, frittura di alici, tartare di salmone.

“ELSO” 2015 BIO
Cantina:
Fontesecca
Provenienza: Umbria (Città della Pieve – PG)

L’Elso è l’inimitabile espressione del terroir Umbro fatto di un suolo fertile e ricco in argilla, tufo, sabbia e soprattutto fossili marini con ostriche grandi quanto una mano e conchiglie calcarizzate, iconici simboli che campeggiano su ogni etichetta di vino prodotto. La “voce” di questo vino è quindi salina e minerale, perfetta per rendere elegante l’intero sorso, anticipando un profilo olfattivo di mela golden, albicocca, averrhoa, passion fruit e gelsomino. Un’ eccellente freschezza e un finale maestoso dai richiami marini e di frutta gialla.

Food match: capesante gratinate, astice alla catalana, montasio fresco, salmone marinato, pollo alla birra con cipolle e speck

Pecorino Terre Aquilane 2015
Cantina:
Gentile
Provenienza:
Abruzzo (Ofena – L’Aquila)

Il Pecorino Terre Aquilane dell’annata 2015 proviene da una vigna che si getta in una costa calcarea esposta interamente al sole. La sua veste è di colore paglierino vivo con riflessi verde-oro. L’olfatto è potente, con sentori di mango, pompelmo rosa, bergamotto e macchia mediterranea. Il palato è elegante e molto equilibrato, con un lungo finale ammandorlato.

Food match: cucina speziata, scampi al vapore, pollo alla diavola

Fateci sapere se la nostra selezione personale e il mini tour nel Centro Italia vi è piaciuta. Li avete mai provati? Non è mai troppo tardi: è possibile acquistarli sul nostro sito con un semplice clic.

Di |2017-07-26T14:47:45+00:005 maggio 2017|Vino e Dintorni|

Spedizione Gratuita in ITALIA oltre le 12 bottiglie Ignora